Ferrari e Negroni Entropico

Si avvicina il campionato mondiale di Formula 1 tra tante speranze e incertezze.

Noi ovviamente tiferemo Ferrari, non soltanto perché siamo italiani ma perché amiamo le sfide, la bellezza, il design, la tecnica, l’adrenalina, il rosso e il verde.

Quel rosso che richiama il nostro Negroni Entropico che ci terrà compagnia durante le corse, ghiacciato con una fetta d’arancia,

e il verde del logo MissionWinnow tanto simile al pantone 380c ormai diventato il segno distintivo del nostro essere Farmacia dei Sani e dei Contenti.

Ferrari SF21, il verde elettrico è per lo sponsor «Mission Winnow». E fa  discutere- Corriere.it

Costruire qualcosa è sempre una sfida, che sia un’auto da corsa, un piatto o un liquore; bisogna sudare e provare, provare e sbagliare tante volte e la Ferrari ce lo insegna sia quando vince che quando perde. A volte dimentichiamo che a vincere o perdere non è il prodotto ma tutte le persone che ci hanno lavorato giorno e notte, trascurando gli affetti e spesso la salute.

Come dimenticare Sergio Marchionne che ha dedicato la sua vita sacrificandosi per il lavoro? Come mai Vettel era in testa alla classifica e quando Marchionne passò a miglior vita la Ferrari perse il titolo? Sergio portò con sé l’anima di quella squadra, lo spirito che lui aveva infuso nel cuore di tutto il team lasciandoli orfani di sentimenti, dunque perdenti.

Ferrari: gli eredi di Marchionne ottengono fino a 90 miliardi di azioni -  ClubAlfa.it

Ogni prodotto ha dentro il patos di chi lo ha pensato, voluto e realizzato, il Negroni Entropico è l’elisir della Farmacia dei Contenti con tutte le sue contraddizioni e sarà al fianco della Ferrari in questo campionato tutto da vivere.

Se bevi bene vivi due volte.

Nessun commento

LEAVE A COMMENT